Contorni di Vetro

Contorni di vetro,
come linee d’acqua gelata
nel freddo riflesso di notti assordanti –
nel silenzio del loro vuoto,
nel gelo del loro nulla.
Bianche testimonianze di voci,
su uno specchio muto
che oggi tradisce immagini di noi.
E bagliori d’autunno restano –
su uno specchio muto,
ancora
in cerca di sole*.

 

GRS

 

Testo liberamente ispirato dalla poesia Mirror di Eufemia Griffo.
L’ultimo verso, *in cerca di sole, diretta citazione del testo da cui sopra.

4 thoughts on “Contorni di Vetro

  1. Gaia
    mi onora questa tua bellissima lirica e ti ringrazio per la grande emozione che nasce da questa condivisione artistica e chissà mai che tu abbia voglia di dedicarti al mondo haiku, saresti assolutamente perfetta.
    Un abbraccio grande e di cuore
    Eufemia

    ps. ho sbagliato e ribloggarlo su Memorie, in realtà lo troverai sul mio blog personale. Un bacione ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...