[nonsolohaiku]

Katauta, tanka e senryu sparsi degli ultimi mesi.
Purtroppo il tempo è tiranno, ma la scrittura resta e c’è sempre.

[11 febbraio 2016] #tanka

un crocus viola
invoca primavera –
sale la strada

calici al panorama
in anticipo il sole

* * *

[5 marzo 2016] #katauta

solitudini –
la neve ha celato
la via delle camelie

Poichè “solitùdini” è una parola sdrucciola, questo ku conterebbe 4 sillabe secondo metrica.

* * *

[8 marzo 2016] #katauta

dita di giallo
sul colle che dà al sole –
ogni petalo un volto

* * *

[16 marzo 2016] #senryu

spezie e cannella –
in una tazza di te
mondi riuniti

* * *

[17 marzo 2016] #tanka

nel grande verde
la gonna delle fate
di cielo e rame

lentiggini e trifogli
e una pinta di guinness

* * *

[21 marzo 2016] #katauta

luna crescente –
indossano nostalgia
lontani occhi d’argento

* * *

[25 marzo 2016] #tanka

imperscrutabile
il cielo alla finestra –
nuvole argento

principessa Kaguya
guarda altrove stanotte

* * *

[29 marzo 2016] #katauta

copiano il cielo
distese di tarassaco –
mille Soli fra il verde

* * *

[31 marzo 2016] #katauta

merli fra i rovi –
asparagi selvatici
nel cesto del viandante

* * *

[2 aprile 2016] #katauta

torna la notte –
solo un gatto randagio
accarezza la luna

[GRS]

Per chi volesse seguirli giorno per giorno, just follow on Facebook. 😉
https://www.facebook.com/gaia.r.sain