Inquietudine

Ciocche di capelli,
d’altre nascoste nudità.
Nell’inquietudine
sibilano violini,
di teatri architravi pizzicate
in visioni di domani –
dove sei altrove,
e nell’apparire ricordi passione.
Rubarti un bacio
per disperdermi in sogni
che sono l’incubo perenne
di silenziose orchestre.
Concerto in ombre minori,
pianoforte solo.

 

GRS

4 thoughts on “Inquietudine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...