Archivi

Mani di Donne

Siamo figlie di luci e di ombre, dei colori spettrali di vetri opachi nella vana pace d’un vuoto rovente. Plasmano argilla e ricami di seta mani di donna – di donne, nel ventre del tempo. In agguato rimandano spettri di ieri il riflesso della memoria, ma è alba ancora… faremo dei nostri giorni il vissuto […]

Continua a leggere

Ritorno alla Notte

Ritorno alla notte – al silenzio ottuso di parole secche come spente foglie morte, incollate alla dimora dei loro giorni in attesa d’un pallido vento a recidere la vita come lame d’ottobre. Ma resterà settembre fra le ali d’un tempo inaridito, dove crescono già maturi rami di rosa spinosa… e ruota l’arcolaio nelle sole notti […]

Continua a leggere

Dispersi

Si alza, si perde il sapore di fumo fra le mani e le labbra, passano nel buio come il tempo più evanescente gli istanti e i secondi altrui dispersi in corolle di blu. Il mare nasconde le luci al ritmo di musiche distanti da noi… eri l’unico respiro di nuda consapevolezza nel caos d’illusioni vestite […]

Continua a leggere

Macerie

Macerie – come ricordi, di giorni di risa. Duplice animo distorto, estremi d’ombra ai capi sgualciti d’una fune in fiamme… è casa ora, un bianco corridoio di quadri storti dove malfermi rimbombano i miei passi. E in quell’armadio chiuso, intatte e mute restano le melodie d’una cornice spezzata… fra deserti di nero vetro sono le […]

Continua a leggere