Dedicata.

Il mare mi ha dato
naufragare
di spazi e memorie,
rigurgiti
nel cuore
che sale alla gola –
ho chiesto all’Isonzo
di levigare il mio letto,
ogni volta
ogni sorso d’uomo
è origami
nel ventre che s’asciuga.

il fiume mi ha fatta,
il fiume mi ha presa

ho imparato
ad esser di terra –
creatura che sono,
incapace
di emozioni piccole.

[GRS]

2 pensieri riguardo “Dedicata.

  1. non scrivo da moltissimo tempo
    non so più scrivere
    le mie scritture ora sono la fotografia
    il guardare silenzioso

    e tu riempi le mie mani di poesia
    quel fiume potrebbe anche essere il mio
    quel

    ho imparato ad essere terra
    lo sento fortemente in me

    ciao Gaia
    spero di tornare presto
    delle tue parole ne avrò bisogno ancora 🙂

    1. Cara amica, grazie per tutte le parole che hai lasciato qui da me. Mi hanno riempito di gioia come sempre il tuo passaggio. ❤

      Spesso rileggo i tuoi versi e li trovo sempre diversi, sempre un nuovo fiume nelle stesse pagine sfogliate. Spero ritroverai la voglia di carta e penna! Nel frattempo, i tuoi scatti sono poesia visiva, bellissimi. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...