Grado

Quella sera in macchina,
ricordi?
Era la pausa del cielo
che bambino
sfibra le acque
e l’orizzonte di Grado –
ti dissi che a nuotare
non ho mai imparato,

come se il mare fosse più bello
quando hai paura di affogare,
come se tu fossi più vicino
quando ho paura di affondare.

[GRS]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...